Top banner
FUXTEC - Alte prestazioni - Prezzi incredibili

Scarificatore per il giardinaggio

Un prato ben curato richiede molto lavoro. L'irrigazione, la concimazione e la rasatura regolare del prato sono essenziali per un tappeto erboso ben tenuto. Per assicurarsi che il prato cresca il più spesso possibile, è necessario scarificare il prato a intervalli regolari. Muschio, erbacce e paglia del prato impediscono un apporto ottimale di nutrienti e ossigeno al prato e inibiscono l'erba nella sua crescita. Con un arieggiatore, è possibile scarificare il tappeto erboso verticalmente per promuovere l'aerazione del prato in modo che anche i residui di muschio possano decomporsi in modo ottimale. Oltre ai potenti arieggiatori a benzina, troverete anche altri strumenti di giardinaggio di alta qualità per la cura del prato, come tosaerba, tosaerba robotici o tagliaerba.
Kat-Halbbreit_Gartengeraete_Vertikutierer_486x320_(1)

Quando è il momento migliore per scarificare?

Il prato dovrebbe essere scarificato almeno una volta all'anno. In linea di principio, il prato può essere aerato tra aprile e settembre per prevenire la diffusione di muschio, erbacce e malattie. Tuttavia, poiché il prato è molto utilizzato in piena estate a causa del caldo e della siccità e può essere utilizzato anche intensamente in determinate circostanze, si consiglia di arieggiare all'inizio della primavera. Durante questo periodo, l'erba inizia a crescere e può rigenerarsi meglio. La scarificazione è possibile anche in autunno, soprattutto se c'è molta paglia. I proprietari di giardini e immobili possono scoprire se è necessario scarificare il prato con un semplice test. Tira un rastrello di metallo attraverso il prato e controlla se i residui di falciatura e il muschio vengono catturati: in tal caso, è il momento di scarificare.

 Le erbacce possono anche essere un indicatore che il prato non sta crescendo bene. Ciò è particolarmente vero per prati ombrosi e terreni pesanti dove l'acqua si accumula facilmente.

Cosa considerare quando si scarifica

La scarificazione è adatta solo per prati che hanno già due o tre anni e sono ben radicati. Prima di tutto, il prato deve essere accorciato a una lunghezza di tre o quattro centimetri. L'area dovrebbe essere asciutta prima di iniziare a scarificare. Quando si imposta l'altezza corretta, assicurarsi che le lame graffino il tappeto erboso solo per un massimo di due o tre millimetri. Il prato viene lavorato prima in percorsi longitudinali e poi trasversali, per cui l'arieggiatore viene guidato il più uniformemente possibile. Se l'attrezzo da giardino non ha un contenitore di raccolta, rimuoverlo. Seminano nuovi semi di erba sulle macchie spoglie del prato.

Come funzionano e tipi di scarificatori

Il prato è aerato con uno scarificatore, che è dotato di coltelli sul lato inferiore che sono montati orizzontalmente su un asse. A seconda del modello, i coltelli sono fissi o possono essere ruotati. Si distingue tra i seguenti tipi:
  • Arieggiatore per le mani
  • Arieggiatore elettrico
  • Arieggiatore a benzina
Lo scarificatore manuale assomiglia a un rastrello e viene tirato sul prato. Il vantaggio è che puoi controllare con precisione dove viene spostato lo scarificatore, quindi nulla viene danneggiato. Tuttavia, poiché lo sforzo è piuttosto elevato, uno scarificatore per le mani è adatto solo per aree più piccole. Uno scarificatore elettrico, invece, viene alimentato tramite un cavo o con una batteria. A causa della durata della batteria e della portata del cavo, l'attrezzo da giardino elettrico è adatto anche solo per aree più piccole. Per prati di grandi dimensioni, invece, è la scelta migliore un arieggiatore a benzina, che fa ruotare le lame con un motore a 4 tempi. Tuttavia, il peso maggiore risultante si rivela un vantaggio, poiché la pressione sul terreno è maggiore e la scarificatura è più facile. Tuttavia, spingere richiede un po' più di sforzo. L'arieggiatore a benzina FUXTEC FX-BV140, oltre a diverse profondità di lavoro e una larghezza di lavoro di 400 mm, è dotato anche di un cesto di raccolta da 45 litri che raccoglie tutti i residui. Consente di scarificare, aerare e catturare. Per una cura ottimale del prato, troverai anche nella gamma FUXTEC tosaerba a batteria, Decespugliatori a batteria o soffiatori.